Startup unicorno…un mito, una leggenda!

Leggendarie perché sono state in grado di riuscire in imprese epiche e quasi impossibili, rare in termini quantitativi, affascinanti per l’aurea mitologica che li attornia, le start up definite “unicorno” prendono il loro nome proprio dall’omonima creatura che abita i mondi incantati. Ma in questo caso ad affascinare non è il lungo e affusolato corno che portano in testa, bensì la loro capacità economica. Con il termine “unicorno”, infatti, si fa riferimento a quelle start up valutate a partire da un miliardo di dollari.

Queste perle rare sono disseminate sul globo terrestre in diversi paesi. In particolar modo in questa rubrica ci soffermeremo ad analizzare le migliori start up (o forse sarebbe meglio definirle grow-up) che si sono distinte nell’ambito del Fintech. L’amalgama tra il settore tecnologico e quello finanziario (da questa doppia radice deriva l’etimo di questo neologismo) infatti rappresenta il trend di punta per il 2018 per il suo grande potenziale di crescita.


Vuoi avere uno spazio per la tua startup? Scopri come a questa pagina!


Dove sono nascosti i 100 unicorni sul globo terrestre?

KPMG e H2 Ventures annualmente si premurano di scovare questi animali mitologici in grado di catturare capitale economico dai venture capitalist grazie alle loro idee progressiste e avanguardiste. Queste 100 startup rappresentano infatti a livello globale le compagnie più innovative in grado di creare prodotti e servizi posizionandosi nel punto di congiunzione tra l’emisfero finanziario e quello tecnologico.
Queste compagnie si suddividono in altre due macro-categorie: le compagnie già affermate sia per guadagno che per dimensioni, e quelle invece ancora in fase di crescita ma con il potenziale di fagocitare altre aziende e di imporsi sul mercato globale.
la selezione di queste compagnie si basa sulla raccolta di alcuni dati che aiutano ad identificare le aziende ad alto tasso di espansione e con maggiore capacità economica. Ecco i partametri:

  • Il totale del capitale raccolto
  • Le rate del capitale raccolto
  • Posizione geografica e diversità ambientale
  • X-factor: grado di evoluzione del prodotto, del servizio o dell’innovazione che il business model dovrebbe apportare

Questi criteri selettivi rappresentano le perfette metriche per calcolare con precisione il coefficiente di crescita di questi unicorni del Fintech proprio perché i ventur capitalists si avvalgono dei medesimi dati per decidere su quale azienda conviene investire.

100 unicorni del mondo delle startup Fintech - VareseNext

Ma dove si nascondono questi unicorni? Esattamente come la punta dell’iceberg è solo una parte visibile  di una massa molto più imponente e massiccia, anche la punta degli unicorni, anche se di dimensioni ridotte, si erge su una base molto più larga di quella che sembra. Le punte dei corni sono avvistabili in varie zone del globo terrestre, in particolare:

  • 41 aziende dall’Inghilterra ed europa del Nord, Medio Oriente e Africa
  • 29 aziende dalle Americhe
  • 30 compagnie asiatiche

Gli unicorni si distribuiscono in maniera abbastanza eterogenea nel globo terrestre e, a differenza delle aspettative, non si trovano incentrate solo nei paesi asiatici in cui sono state inventate le prime criptovalute.

Nelle prossime uscite verrano prese in esame una ad una le creature mitologiche del mondo della finanza e tecnologia. Startup unicorno…un mito, una leggenda!

 

Contattaci compilando il FORM sottostante!

2.783 Responses